Casa Cifali

  • Massimo

Ispica la città delle grotte

Aggiornamento: 28 mar



Situata su una collina ("colle Calandra") ad un'altitudine di 170 m s.l.m. Ispica fa parte della provincia di Ragusa, famosa per le sue cave una profonda valle scavata dall'erosione dell'acqua lunga circa 13 Km si estende fino al comune di Modica.

Il settore turistico è in crescita grazie ad una serie di iniziative, tra le quali la richiesta di inserimento nei Patrimoni mondiali dell'umanità dell'Unesco tra le "Città tardo-barocche della Val di Noto".

Come località balneare è stata segnalata con una vela blu nella guida di Legambiente nel 2010. Invece in ambito internazionale, dal 2011, Ispica con la spiaggia di Santa Maria del Focallo.

tra le altre cose da vedere vi e' il Parco archeologico della Forza.

Le catacombe di San Marco, a 2 km dal centro abitato costituiscono una testimonianza della presenza cristiana nel territorio in epoca tardo romana.

Necropoli Contrada Crocefia, la necropoli risale al periodo tardo-antico. La necropoli conta circa 20 loculi funebri, tutti rivolti ad est.

basilica di Santa Maria Maggiore

Chiesa madre di San Bartolomeo

Palazzo Bruno di Belmonte in stile liberty e'il più importante della provincia.

Nel 1960 fu girato a Ispica il film Divorzio all'italiana di Pietro Germi. A questo seguirono altri film o serie televisive:

tra cui tra il 2005 e 2008: la serie televisiva Commissario Montalbano, in piazza Santissima Annunziata, nel loggiato del Sinatra antistante Santa Maria Maggiore, nel Palazzo Modica e su corso Garibaldi.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti